IL TEATRO DEL SILENZIO

WATCH TEASER

Un docufilm di Alessandra Arcieri

Novembre 2017. Caduta di Raqqua. Alla notizia dell’uccisione di Padre Dall’Oglio, rapito dalle milizie jihaiste, Stella, giornalista freelance cerca, presso vari luoghi di archivio cinematografico in Roma, materiale di repertorio girato nel noto monastero Deir Mar Musa, luogo libero di preghiera, creato dal gesuita per musulmani e cattolici insieme. Non è la prima volta che il monaco viene dato per morto senza prove. La ricerca si conclude presso un noto e storico laboratorio di sviluppo e stampa cinematografico della capitale. Visionando il materiale, parte in pellicola, Stella ci accompagna in un Medio Oriente spirituale, alla scoperta di un asceta amico della gente in un “teatro del silenzio”, come egli stesso amava chiamare il suo tempio di pace.

A monastery in the Syrian desert, 80 km from Damascus. The man, an Italian Jesuit (now a prisoner of IS), who, after centuries, has dug up and made it a place of welcome for Christians and Muslims. The restoration has brought to life magnificent frescoes from the eleventh century. The Syriac and Catholic rite as a testimony of peace between the ancient and new unrest in the Middle East A documentary that reconstructs the effort, silence, prayer and work of the community who lived there before the war.