CHI SIAMO

CINEMA

La BLUE CINEMA TV nasce nel 1999, assecondando una tradizione familiare di tre generazioni di artigiani della fotografia, dal 1929. La mission di “scrivere con la luce”, a partire dalle fasi di sviluppo e stampa fotografica, fino ad arrivare alla fotografia cinematografica, al digitale in alta definizione e ai visual effects, costituisce il tratto distintivo di questa casa di produzione cinematografica indipendente.

Tra i lavori che hanno visto coinvolta a vario titolo BLUE CINEMA TV, in considerazione della principale occupazione del suo Amministratore, il Direttore della Fotografia Daniele Baldacci, figurano: IL DOLCE RUMORE DELLA VITA di Giuseppe Bertolucci, MUSIKANTEN e NIENTE È COME SEMBRA di Franco Battiato, IL SACRO MONTE DI VARALLO e DESERTO ROSA di Elisabetta Sgarbi, 6 GIORNI SULLA TERRA di Varo Venturi, ELSA & FRED di Michael Radford, BALKAN BAZAR e BROKEN di Edmond Budina.

BLUE CINEMA TV ha infine superato l’ultima frontiera visiva, la cinematografia olografica interattiva, collaborando alla realizzazione dell’opera teatrale olografica TELESIO di Franco Battiato, realizzata tramite la tecnologia OLOS® (EPO patent, OAMI trademark).

BLUE CINEMA TV, premiata con tre premi Kodak e sei premi BEST CINEMATOGRAPHY in vari festival internazionali cinematografici, negli ultimi anni ha prodotto film di giovani emergenti: il lungometraggio I NOSTRI PASSI DIVERSI di Alberto Bennati (menzione speciale al Festival Corto e Cultura Manfredonia 2018, vincitore al Puglia International Film Festival 2020), il film IL MARE DI GABRIELE di Francisco José Fernández (vincitore del Blazing Sun Independent Film Shorts Festival del Texas 2020, in concorso all’ Onirica Film Festival 2020), il cortometraggio CORPO di Davide Colaiocco (film riconosciuto dal MIBACT di Interesse Culturale Nazionale, premiato al Festival Internazionale del Cortometraggio Scrittura e Immagine 2018 e ai Premi Flaiano 2018, in concorso ai Premi David di Donatello 2020 ), il docufilm PASOLINI. POESIA E SANGUE di Fabio Sanvitale (in concorso al London Lift-Off Film Festival 2020, in concorso al Festival di Cefalù 2021), il docufilm L’ITALIANO CHE INVENTÒ IL CINEMA di Stefano Anselmi (in concorso ai Premi David di Donatello nel 2020, menzione speciale al Reale Film Festival 2020 di Milano, miglior documentario al Vesuvius International Monthly Film Fest Ottobre 2020, miglior documentario al Festival Corto Dino 2020), il docufilm LA MIA VITA CON OSHO (vincitore Great Message International Film Festival 2021 di Pune, menzione speciale Screen Power Film Festival di Londra 2021, semi finalista all’Esoteric Film Festival di Mosca 2021, finalista all’Eastern Europe Film Festival 2020) e il docufilm IL TEATRO DEL SILENZIO.

BLUE CINEMA TV was founded in 1999, heir to a three generation-long family tradition of photographic artisans that came into existence in 1929. The mission to “write with light”, starting with the development and photographic printing phase and proceeding on to high definition digital and visual effects, constitutes the distinctive trait of this independent film production company.

Among the works in which BLUE CINEMA TV has been involved in various capacities -taking into consideration the main activity of its Administrator, the Director of Photography Daniele Baldacci– are:  IL DOLCE RUMORE DELLA VITA by Giuseppe Bertolucci, MUSIKANTEN and NIENTE È COME SEMBRA by Franco Battiato, IL SACRO MONTE DI VARALLO and DESERTO ROSA by Elisabetta Sgarbi, 6 GIORNI SULLA TERRA by Varo Venturi, ELSA & FRED by Michael Radford, BALKAN BAZAR and BROKEN by Edmond Budina.

BLUE CINEMA TV has also reached the ultimate visual frontier, namely the interactive holographic cinematography, by collaborating in the realization of Franco Battiato’s holographic stage performance TELESIO through the OLOS® technology (EPO patent, OAMI trademark).

BLUE CINEMA TV has received three Kodak Awards and six Best Cinematography awards in international film festivals. In recent years, the company has produced films by emerging young filmmakers: the feature film I NOSTRI PASSI DIVERSI by Alberto Bennati (special mention at the Corto Festival and the Cultura Manfredonia Festival 2018, award-winner at the Puglia International Film Festival 2020), the film IL MARE DI GABRIELE by Francisco José Fernández (award-winner at the Blazing Sun Independent Film Shorts Festival of Texas 2020, official selection at the Onirica Film Festival 2020), the short film CORPO by Davide Colaiocco (recognized by the Ministry of Cultural Heritage and Activities and Tourism for its national and cultural interest, award winner at Premi Flaiano 2018, award-winner at the Scrittura e Immagine Short Film Festival 2018, official selection at the David di Donatello Awards 2020), the docufilm PASOLINI. POESIA E SANGUE by Fabio Sanvitale (official selection at the London Lift-Off Film Festival 2020, official selection at the Cefalù Festival 2021), the docufilm L’ITALIANO CHE INVENTÒ IL CINEMA by Stefano Anselmi (official selection at the David di Donatello Awards 2020, special mention at the Reale Film Festival of Milan 2020, best documentary at the Vesuvius International Monthly Film Fest October 2020, best documentary at the Corto Dino Festival 2020), the docufilm MY LIFE WITH OSHO (honorable mention at Great Message International Film Festival 2021, honorable mention at the Screen Power Film Festival 2021 of London, semi-finalist at the Esoteric Film Festival of Moscow 2021, award winner at the Eastern Europe Film Festival 2020) and the docufilm THE THEATRE OF SILENCE.

NEW IMMERSIVE VISUAL TECHNOLOGIES

BLUE CINEMA TV ha raggiunto l’ultima frontiera visiva contribuendo alla realizzazione dell’opera teatrale “Telesio” di Franco Battiato nel 2011. Da allora, la società si è concentrata sulla ricerca e sviluppo sperimentale di nuove tecnologie visive immersive grazie alle sue metodologie brevettate OLOS® e HI® – Human Interface, interfacce olografiche interattive in grado di riprodurre perfettamente sia le espressioni che l’aspetto umano.

BLUE CINEMA TV has reached the ultimate visual frontier by collaborating in the realization of the holographic stage performance “Telesio” by Franco Battiato in 2011. Since then, the company has focused on research and experimental development of new visual immersive technologies through its patented methods OLOS® and HI® – Human Interface, interactive holographic interfaces that reproduce perfectly human expressions and figures.