PIACERE, D’ANNUNZIO


WATCH VIDEO

“PIACERE, D’ANNUNZIO”_holographic project BLUECINEMATV per Regione Abruzzo-AOD WINTER event-DMC Terre del Piacere_with Sergio Mancinelli and Viola Graziosi_script Alessandra Arcieri_holographic cinematography Daniele Baldacci_ powered by OLOS® (EPO patent pending, OAMI trademark) Incarichi/servizi per attività culturali, di spettacolo, turistiche e sportive, artigianali, enogastronomiche, per la realizzazione di progetti, eventi, attività, manifestazioni e spettacoli da inserire nel programma “ABRUZZO OPEN DAY EDIZIONE WINTER 2016” OBIETTIVO GENERALE PRINCIPALE: Sostenere un processo di internazionalizzazione, innovazione e sviluppo promozionale del territorio

AREA SPECIFICA DELL’INTERVENTO:

eventi TURISTICO – culturali originali e innovativi, su tematiche che permettano di valorizzare le risorse culturali, artistiche, enogastronomiche e naturalistiche, all’interno di località pregevoli o all’interno Musei Nazionali e Regionali;

PREMESSA SUGLI OBIETTIVI GENERALI:

Sostenere un processo di internazionalizzazione, INNOVAZIONE e sviluppo promozionale del territorio e dei suoi valori culturali, mediante la fruizione di contenuti una esperienza nuova e avvincente, far rivivere un personaggio storico alla maniera di un genius loci e portarlo vicino a chi conosce per la prima volta la storia della nostra terra, in più lingue, per favorire il dialogo con un turismo internazionale sempre più esigente. La tecnica espositiva olografica è infatti quanto di più evoluto e “commercial oriented” si possa pensare attualmente. La chiave culturale che unisce i due temi, ossia la scelta di un personaggio simbolo da far interpretare da un vero attore teatrale, fa di questo progetto un unicum: esperienza di spettacolo e intrattenimento ed esperienza di conoscenza e scoperta, fuse in un momento indimenticabile. Essere guidati da uno dei protagonisti più acclamati della nostra cultura nella visita e nella scoperta dei luoghi d’Abruzzo, con un linguaggio ammiccante e colloquiale, ancorché dotto e d’epoca come il linguaggio del Vate, è una esperienza interattiva molto forte e coinvolgente e aggiunge quel quid di attrattiva alla classica proposta di un info-point statico e di mera consultazione, rendendo la scoperta dell’Abruzzo un’esperienza teatrale, interattiva, contemporanea, avvincente e unica per un pubblico di ogni età e provenienza, spesso già avvezzo a tali show nel mondo dell’entertainment di massa, eppure sempre pronto a stupirsi. Si crea così creare Appeal di Destinazione che susciti l’interesse di un pubblico dai grandi numeri, evolvendosi in un’emergente motivazione al viaggio e alla scoperta.