Come sono moderni questi pionieri – Vita di Filoteo Alberini e attualità artistica dei pionieri del cinema

Gli Incontri della Civica con Giovanna Lombardi, scrittrice e documentarista e Stefano Anselmi, regista e docente alla Civica Luchino Visconti

Durante l’Incontro della Civica del 9 gennaio il racconto della biografia professionale e umana del pioniere italiano Filoteo Alberini – che per alcuni potrebbe avere inventato il cinema un anno prima dei fratelli Lumière – diventa l’occasione per puntare l’attenzione sulla vivacità artistica e industriale del cinema italiano dei primordi. Gli autori, Giovanna Lombardi eStefano Anselmi racconteranno anche le avventure produttive dei dieci anni passati a cercare di realizzare il progetto che li ha portati alla produzione del docu-film.

Verranno proiettati durante l’incontro il documentario di Stefano Anselmi L’italiano che inventò il cinema (2019, 60 min.), il film di Filoteo Alberini La presa di Roma (1905, min. 4), considerato “il primo film italiano”, e altri brevi spezzoni riguardanti il cinema muto italiano dei primordi.

A moderare l’appuntamento sarà Roberto Della Torre, responsabile della digitalizzazione e restauro filmico della Cineteca di Milano.

Lascia un commento